LOADING

Type to search

Differenza tra notebook e Chromebook: quale scegliere per la scuola

Share

Le caratteristiche di base di queste due tipologie di Pc portatili, divenute quasi indispensabili non solo per il lavoro, ma anche per lo studio

L’inevitabile ricorso alla Didattica a distanza (DAD) nei mesi della pandemia e il sempre maggior utilizzo della Didattica digitale integrata (DII) nei percorsi di studio. L’innovazione tecnologica ha reso tablet e computer quasi indispensabili anche per i bambini della Scuola primaria. Dare in prestito ai figli il proprio computer portatile può non bastare più, soprattutto se i genitori utilizzano questi dispositivi per il proprio lavoro. Per i ragazzi è necessario, quindi, un dispositivo personale, che possa accompagnarli lungo il proprio percorso di studio. Ne abbiamo già scritto in passato: per rapporto qualità-prezzo, i Chromebook rappresentano un’ottima soluzione per gli studenti in cerca di un dispositivo digitale. Ma qual è la differenza tra notebook e Chromebook? Proviamo a riassumerla qui brevemente.

Differenza tra notebook e Chromebook: dal sistema operativo alla batteria

Per i meno esperti, dal punto di vista estetico non c’è grande differenza tra un notebook (o laptop) e un Chromebook: entrambi i dispositivi sono portatili e presentano diverse dimensioni del display (perlopiù 14 e 15 pollici), che in alcuni casi può anche essere touch. La grande differenza è lato software: la maggior parte dei computer portatili, infatti, monta il sistema operativo Windows o iOS (nel caso dei computer Apple), mentre i Chromebook si basano sul Chrome OS, sistema operativo proprietario di Google. Si tratta di un software molto “leggero”, che non richiede computer da grandi prestazioni per poter funzionare egregiamente. Non a caso, confrontando le specifiche tecniche di un Notebook tradizionale con quelle di un Chromebook noterete che quest’ultimo non presenta un processore molto potente o una RAM elevatissima (solitamente 4 GB contro gli almeno 16 GB dei moderni Notebook). Questo perché su un Chromebook quasi tutto avviene online all’interno del browser Chrome o tramite cloud, migliorando la velocità e l’efficienza del sistema. Il vantaggio? Prezzi decisamente inferiori rispetto ai moderni notebook.

ChromeOS_Chromebook
Come appare il sistema operativo Chrome OS

Come per un tablet o uno smartphone Android, anche i Chromebook fanno affidamento sull’ampio store di applicazioni Google Play, dal quale è possibile scaricare app gratuite e a pagamento sì per il tempo libero, ma anche utili per la produttività come il pacchetto Office (Word, Power Point o Excel), la posta di Outlook e programmi per l’editing e le videochiamate. Altro punto a favore sui Chromebook è lato batteria, che è in grado di durare più a lungo – almeno 12 ore con una sola carica – grazie a un sistema operativo più leggero.

+Le ultime da hi Tech for Kids+

Chromebook: una vita nel cloud

L’unico limite? La connessione. Sebbene sia possibile sfruttare alcuni programmi e funzionalità in modalità offline, per un utilizzo ottimale è necessario che i Chromebook siano sempre connessi a una rete Internet. Un ostacolo da poco, se si considera la sempre maggiore diffusione delle reti Wi-Fi in casa e a scuola o condividendo quella del proprio smartphone, ma va comunque considerata in fase d’acquisto. Per maggiori informazioni sui Chromebook e il loro utilizzo, Google ha creato una pagina dedicata a questo indirizzo.

Chromebook e Family Link

I Chromebook si presentano, quindi, come un affidabile dispositivo per gli studenti, almeno fino alla Scuola secondaria di primo grado (le medie), rispondendo a praticamente tutte le esigenze di studio e svago dei più giovani. Discorso diverso, invece, se con l’aumentare dell’età è necessario l’utilizzo di programmi di tipo professionale, che richiedono caratteristiche tecniche più performanti. Da non dimenticare, poi, che il Chromebook affidato a vostra figlia o vostro figlio può essere legato all’applicazione di controllo genitori di Google, Family Link.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *