LOADING

Type to search

Didacta Italia: dall’8 al 10 marzo una vetrina sulla scuola del futuro

Share

Alla Fortezza da Basso di Firenze la sesta edizione dell’evento pensato per docenti, dirigenti scolastici e tutti i professionisti del mondo della scuola, di ogni ordine e grado. A Didacta Italia di scena anche il Montessori day

La scuola del futuro sarà visibile alla sesta edizione di Didacta Italia, un appuntamento che vuole favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione, creando al tempo stesso un luogo di incontro tra le scuole e le aziende del settore. In programma dall’8 al 10 marzo 2023 alla Fortezza da Basso di Firenze, Didacta Italia si rivolge a insegnanti, dirigenti scolastici e tutti i professionisti del mondo della scuola, di ogni ordine e grado. In questa edizione, i docenti potranno partecipare anche a workshop che si svolgono in un’aula dedicata al Metaverso, oppure scegliere quella immersiva, grazie alla realtà aumentata attraverso l’uso di monitor e visori 3D, per vivere esperienze didattiche virtuali.

I workshop immersivi verranno dislocati in sei dipartimenti. I primi quattro sono rivolti alle scuole secondarie, suddivisi per umanistico, scientifico, artistico e biblioteche scolastiche innovative. Sono previsti due eventi al giorno, durante i quali i docenti potranno partecipare a un percorso formativo partendo da una determinata tematica che verrà affrontata da diversi punti di vista, creando una sorta di “ibridazione disciplinare”, ovvero delle connessioni tra le varie discipline didattiche. A questi dipartimenti si aggiungono quelli riguardanti lo 0-6 e la primaria.

Didacta Italia anche tra risparmio energetico e sport

A Didacta Italia sono previsti anche laboratori sulle architetture scolastiche; verranno affrontati, tra gli altri, temi come il risparmio energetico, la qualità della luce, l’efficacia dei colori e l’uso del fotovoltaico. Le attività sono rivolte oltre che ai docenti, anche ad un pubblico nuovo per Didacta, ma connesso alla scuola, come enti locali, ingegneri e architetti.

Cresce l’attenzione e la visibilità data alla transizione ecologica con un’area green curata dall’ecologista Rossella Muroni: uno spazio rinnovato che quest’anno accenderà i riflettori sulle competenze necessarie per fare dell’economia circolare e delle energie pulite gli strumenti per la lotta ai mutamenti climatici, ma anche un’occasione di nuova economia e posti di lavoro.

Un’altra area riguarderà lo sport e l’attività motoria, con eventi dedicati allo sport e alla salute.

Il 10 marzo appuntamento con il Montessori day

L’ultimo giorno della Fiera, il 10 marzo verrà celebrato, per il secondo anno consecutivo, il “Montessori day“, una giornata no stop in cui sarà possibile approfondire la sua storia, i suoi ideali e modernità di questa straordinaria donna innovatrice di un nuovo modello didattico.

Durante la tre giorni di fiera, oltre alle attività formative, i partecipanti potranno visitare una ricca sezione espositiva con le principali aziende della filiera della scuola e dell’istruzione: dal settore dell’editoria alle tecnologie informatiche di ultimissima generazione, dall’arredo alla refezione. Fra i partecipanti anche numerose istituzioni nazionali e internazionali, strutture scientifiche e culturali, università, scuole, associazioni, imprese, fondazioni e musei.

Info sul programma di Didacta Italia 2023: fieradidacta.it

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *